🔥 Popular | Latest

NUMERI DA CAPOGIRO Secondo uno studio capitanato dall’università di Yale, sulla Terra sono presenti approssimativamente 3040 miliardi di alberi (circa 410 alberi per abitante), anche se annualmente vengono tagliati dall’uomo circa 15 miliardi di alberi. Il loro numero probabilmente può sembrare piccolo, anche considerato il tasso di deforestazione, ma se confrontato con il numero di stelle presente nella nostra galassia il paragone numerico non ha confronti. Infatti nella nostra casa Via Lattea sono presenti più di 1,1 miliardi (1142 milioni) di stelle, secondo i dati raccolti dalla sonda Gaia per l’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Per conoscere sempre qualcosa di nuovo : 👉🏻www.thedifferentgroup.com Tagga un tuo amico ! 📚 terra alberi stelle vialattea natura ambiente divulgazione curiosità different bedifferent: different ATTUALITA Recenti studi hanno individuato che ci sono piu alberi sulla Terra che stelle nella Via Lattea thedifferentgroup.com Fonte: Nature/ESA NUMERI DA CAPOGIRO Secondo uno studio capitanato dall’università di Yale, sulla Terra sono presenti approssimativamente 3040 miliardi di alberi (circa 410 alberi per abitante), anche se annualmente vengono tagliati dall’uomo circa 15 miliardi di alberi. Il loro numero probabilmente può sembrare piccolo, anche considerato il tasso di deforestazione, ma se confrontato con il numero di stelle presente nella nostra galassia il paragone numerico non ha confronti. Infatti nella nostra casa Via Lattea sono presenti più di 1,1 miliardi (1142 milioni) di stelle, secondo i dati raccolti dalla sonda Gaia per l’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Per conoscere sempre qualcosa di nuovo : 👉🏻www.thedifferentgroup.com Tagga un tuo amico ! 📚 terra alberi stelle vialattea natura ambiente divulgazione curiosità different bedifferent

NUMERI DA CAPOGIRO Secondo uno studio capitanato dall’università di Yale, sulla Terra sono presenti approssimativamente 3040 miliardi di...

Save
FORSE È GIUNTA FINO A NOI LA PRIMA FOTO DEI CONFINI DI UN BUCO NERO L'Event Horizon Telescope, il radiotelescopio più grande al mondo, che riunisce circa 50 strumenti da un capo all'altro della Terra, hanno completato l'11 aprile 2017 cinque notti di osservazioni in direzione di Sagittarius A, il buco nero 4 milioni di volte più massiccio del Sole, al centro della Via Lattea, e di un secondo buco nero nel cuore della vicina galassia M87. Tuttavia, il prodotto di questo lavoro non sarà visibile fino alla fine di quest'anno, o all'inizio del 2018. Prima gli scienziati del MIT Haystack Observatory in Westford, Massachusetts e del Max Planck Institute for Radio Astronomy di Bonn dovranno analizzare 1024 dischi rigidi di dati che sono collocati al South Pole Telescope, e che non saranno accessibili prima della fine di ottobre, finché dura l'inverno antartico. Per conoscere sempre qualcosa di nuovo : 👉🏻www.thedifferentgroup.com Tagga un tuo amico ! 📚 buco spazio foto universo scienza divulgazione curiosità different bedifferent: different SCIENZA L'EHT riuscito forse a fotografare un buco nero al centro della Via Lattea. Le immagini dovrebbero mostrare anche l'area luminosa che si trova nel cosiddetto orizzonte degli eventi. thedifferentgroup.com Fonte: EHT FORSE È GIUNTA FINO A NOI LA PRIMA FOTO DEI CONFINI DI UN BUCO NERO L'Event Horizon Telescope, il radiotelescopio più grande al mondo, che riunisce circa 50 strumenti da un capo all'altro della Terra, hanno completato l'11 aprile 2017 cinque notti di osservazioni in direzione di Sagittarius A, il buco nero 4 milioni di volte più massiccio del Sole, al centro della Via Lattea, e di un secondo buco nero nel cuore della vicina galassia M87. Tuttavia, il prodotto di questo lavoro non sarà visibile fino alla fine di quest'anno, o all'inizio del 2018. Prima gli scienziati del MIT Haystack Observatory in Westford, Massachusetts e del Max Planck Institute for Radio Astronomy di Bonn dovranno analizzare 1024 dischi rigidi di dati che sono collocati al South Pole Telescope, e che non saranno accessibili prima della fine di ottobre, finché dura l'inverno antartico. Per conoscere sempre qualcosa di nuovo : 👉🏻www.thedifferentgroup.com Tagga un tuo amico ! 📚 buco spazio foto universo scienza divulgazione curiosità different bedifferent

FORSE È GIUNTA FINO A NOI LA PRIMA FOTO DEI CONFINI DI UN BUCO NERO L'Event Horizon Telescope, il radiotelescopio più grande al mondo, ch...

Save
QUANDO I FALSI MITI DILAGANO Da diversi anni ha iniziato a diffondersi la falsa verità sulla non sicurezza del vaccino MPR. La diretta conseguenza è stata una diminuzione costante della copertura vaccinale per tale vaccino, che in Italia è passata dal 90,0% nel 2012 a 85,3% nel 2015 (dati: ISS). Questi dati si trovano ben sotto il valore consigliato dall'OMS del 95%, che garantirebbe l'immunità di gregge cancellando la sua presenza stabile nel territorio. Sicuramente ciò ha favorito l'aumento rilevante dei casi di morbillo (+230%) in questi mesi rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Un altro dato interessate è come ad ammalarsi siano in gran parte persone, bambini e adulti, non vaccinate o che non hanno fatto il richiamo della vaccinazione. Infatti, su scala europea questi rappresentano il 96% dei casi, mentre il 3% degli ammalati ha ricevuto almeno due dosi di vaccino, ma molto probabilmente questi ultimi sono individui non responder al vaccino MPR. Sarebbe comunque curioso sapere se rispettivamente ci sia stata anche una diminuzione del 230% delle diagnosi di autismo.: differe MEDICINA Dall'inizio del 2017 c'e stato un aumento, oltre il 230%, dei casi di morbillo in Italia rispetto allo stesso periodo del 2016. thedifferentgroup.com Fonte: Ministero della Salute QUANDO I FALSI MITI DILAGANO Da diversi anni ha iniziato a diffondersi la falsa verità sulla non sicurezza del vaccino MPR. La diretta conseguenza è stata una diminuzione costante della copertura vaccinale per tale vaccino, che in Italia è passata dal 90,0% nel 2012 a 85,3% nel 2015 (dati: ISS). Questi dati si trovano ben sotto il valore consigliato dall'OMS del 95%, che garantirebbe l'immunità di gregge cancellando la sua presenza stabile nel territorio. Sicuramente ciò ha favorito l'aumento rilevante dei casi di morbillo (+230%) in questi mesi rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Un altro dato interessate è come ad ammalarsi siano in gran parte persone, bambini e adulti, non vaccinate o che non hanno fatto il richiamo della vaccinazione. Infatti, su scala europea questi rappresentano il 96% dei casi, mentre il 3% degli ammalati ha ricevuto almeno due dosi di vaccino, ma molto probabilmente questi ultimi sono individui non responder al vaccino MPR. Sarebbe comunque curioso sapere se rispettivamente ci sia stata anche una diminuzione del 230% delle diagnosi di autismo.

QUANDO I FALSI MITI DILAGANO Da diversi anni ha iniziato a diffondersi la falsa verità sulla non sicurezza del vaccino MPR. La diretta co...

Save
NASA, UN ERRORE SUI DATI SCOPERTO DA UN DICIASSETTENNE. Miles Soloman, studente inglese della Tapton school di Sheffield, durante una lezione di fisica, si è reso conto che i sensori installati sulla Stazione spaziale internazionale stavano registrando dei dati falsati. Erano presenti, infatti, dei livelli di energia negativi. Insieme al suo professore ha deciso allora di contattare la Nasa, che ha invitato il ragazzo ad aiutarli a analizzare il problema. Per conoscere sempre qualcosa di nuovo : 👉🏻www.thedifferentgroup.com 📚 scuola università Nasa spazio energia divulgazione curiosità different bedifferent: different ATTUALITA Lo studente Miles Soloman, a soli 17 anni scopre un errore nei dati della Nasa. L'agenzia ringrazia e lo invita a collaborare per risolvere il problema. thedifferentgroup.com Fonte: BBC news NASA, UN ERRORE SUI DATI SCOPERTO DA UN DICIASSETTENNE. Miles Soloman, studente inglese della Tapton school di Sheffield, durante una lezione di fisica, si è reso conto che i sensori installati sulla Stazione spaziale internazionale stavano registrando dei dati falsati. Erano presenti, infatti, dei livelli di energia negativi. Insieme al suo professore ha deciso allora di contattare la Nasa, che ha invitato il ragazzo ad aiutarli a analizzare il problema. Per conoscere sempre qualcosa di nuovo : 👉🏻www.thedifferentgroup.com 📚 scuola università Nasa spazio energia divulgazione curiosità different bedifferent

NASA, UN ERRORE SUI DATI SCOPERTO DA UN DICIASSETTENNE. Miles Soloman, studente inglese della Tapton school di Sheffield, durante una lez...

Save
UNA PICCOLA GRANDE MEMORIA Il DNA contiene un’enorme sequenza di dati in un ridottissimo spazio, ed è per questo motivo che l’Ingegneria Biomedica sta sviluppando una serie di procedure per immagazzinare dei dati in elementi di DNA. Tali processi sono molto efficienti dal punto di vista delle capacità, poiché si ha la possibilità di salvare una quantità di dati quantificabile in 5,5 petabits di codici binari per millimetro cubo di volume di DNA, e traducibili in circa 700 terabytes di dati per millimetro cubo. In semplici parole significa poter salvare i dati di 14'000 Blue-ray disk (da 50gb ciascuno) in un cubo di solo un millimetro di lato, oppure memorizzare tutto il materiale digitale creato dall'uomo in un anno in soli circa quattro grammi di DNA.: different SCIENZA Un millimetro cubo di DNA puo contenere tanti dati quanti 14000 Blue-ray disk thedifferentgroup.com Fonte: Harvard UNA PICCOLA GRANDE MEMORIA Il DNA contiene un’enorme sequenza di dati in un ridottissimo spazio, ed è per questo motivo che l’Ingegneria Biomedica sta sviluppando una serie di procedure per immagazzinare dei dati in elementi di DNA. Tali processi sono molto efficienti dal punto di vista delle capacità, poiché si ha la possibilità di salvare una quantità di dati quantificabile in 5,5 petabits di codici binari per millimetro cubo di volume di DNA, e traducibili in circa 700 terabytes di dati per millimetro cubo. In semplici parole significa poter salvare i dati di 14'000 Blue-ray disk (da 50gb ciascuno) in un cubo di solo un millimetro di lato, oppure memorizzare tutto il materiale digitale creato dall'uomo in un anno in soli circa quattro grammi di DNA.

UNA PICCOLA GRANDE MEMORIA Il DNA contiene un’enorme sequenza di dati in un ridottissimo spazio, ed è per questo motivo che l’Ingegneria...

Save
COME APPARIREBBE MARTE SE CI FOSSE L’ACQUA Sono ormai molte le prove che in un remoto passato sulla superficie di Marte sia stata presente acqua in abbondanza, e che addirittura un vasto oceano potrebbe aver ricoperto parti del pianeta rosso miliardi di anni fa. Ma come apparirebbe Marte se fosse un pianeta vivo con l'acqua e la vita? Combinando i dati provenienti da diverse fonti , insieme a un po' di licenza creativa , l’ingegnere informatico Kevin Gill ha creato alcune bellissime immagini che mostrano come potrebbe apparire un "Marte vivente" da un’altezza di circa 10.000 km. Per realizzare la ricostruzione, Gill si è basato sull’enorme quantità di dati disponibili sulla superficie marziana, implemetandoli con ipotesi basate su un semplice raffronto tra i terreni marziani e caratteristiche simili presenti sulla Terra il tutto poi inserito in un programma di grafica. Per conoscere sempre qualcosa di nuovo : 👉🏻www.thedifferentgroup.com 📚 marte universo acqua divulgazione scienza curiosità different bedifferent: Come apparirebbe Marte se ci fosse acqua Fonte: Kevin Gill COME APPARIREBBE MARTE SE CI FOSSE L’ACQUA Sono ormai molte le prove che in un remoto passato sulla superficie di Marte sia stata presente acqua in abbondanza, e che addirittura un vasto oceano potrebbe aver ricoperto parti del pianeta rosso miliardi di anni fa. Ma come apparirebbe Marte se fosse un pianeta vivo con l'acqua e la vita? Combinando i dati provenienti da diverse fonti , insieme a un po' di licenza creativa , l’ingegnere informatico Kevin Gill ha creato alcune bellissime immagini che mostrano come potrebbe apparire un "Marte vivente" da un’altezza di circa 10.000 km. Per realizzare la ricostruzione, Gill si è basato sull’enorme quantità di dati disponibili sulla superficie marziana, implemetandoli con ipotesi basate su un semplice raffronto tra i terreni marziani e caratteristiche simili presenti sulla Terra il tutto poi inserito in un programma di grafica. Per conoscere sempre qualcosa di nuovo : 👉🏻www.thedifferentgroup.com 📚 marte universo acqua divulgazione scienza curiosità different bedifferent

COME APPARIREBBE MARTE SE CI FOSSE L’ACQUA Sono ormai molte le prove che in un remoto passato sulla superficie di Marte sia stata present...

Save
Premio Nobel per la brace al titolista. ignoransa commentimemorabili: Sabi to 203 INIzaATIVA da fare contro la Salvati e dati in adoivone3 agnelini anche un quest'anno caprettino nero impiegato a pro Su chi svolazza davao da del do Albert il corvo tsto e ideatore di Solidoto in vita Boutique della Pasqua. di Biella. niutare famiglie con bam faticano a far che fronte anche alle A toto so no andate le battaglia per colara raccolto con un instan. che NAME cebino tam tan effettuato su se u suo per impewhat nella campagna eletto Chie. dentro euna Facebook, dove stato pia di portare alia Boutique di via Cott engo da donare ai pinapi Uno degli agnellini dati in adozione con dirino di votate racconta soddisfatto Scico animali ha di. lone raggiunto un sono stati sono san por da brion traguardo, segno che il grazie alla quale di provincia di Alessan ble dei candidati davanti Biellese una terra abitata da ben 35 cuccioli, gia tati in Genova comunita dovrebbero ante persone di buon cuore rutti dati in adozione a per adottati una loro questa barbara Scicolone di uova sone che si occuperanno de stati a di ianno si dato loro Animals, che moltitu- sti a macellazione tradizione una tavola imbandita per l'immi in Gli one della Pasqua sensibili al pasquale vite appena occasi agnellini racconta dine di nente festivita. Ha cosi scicolone vivranno preva della raccolto riscatto entemente nel Biellese, ma che oltre al ziativa Adotta tan agnellino", cre qualche euro commerciale L'iniziativa promossa da Edinol e si svolge al centro Un corso per a gril master CURIOSITA Tre lezioni con uno chef d'eccezione Gianfranco Lo Cascio, we- (ees) Le caratte. americano scia del pro ristiche della cucina alla ber italia, Sulla tutti ai glia sono sorprend lieta di invitare con di ropone un nuovi e experience ORAD in ass suo prepara ad un ed pura malN potent, di comunque pa sara un po conroe come la ONORIF Mirko Smilzo Rozza Si scoperto subito chi li ha adottati Mi piace 183 Premio Nobel per la brace al titolista. ignoransa commentimemorabili
Save